Alienum phaedrum torquatos nec eu, vis detraxit periculis ex, nihil expetendis in mei. Mei an pericula euripidis, hinc partem.

+39 06 692 00 114 | cir@cir-onlus.org

Migranti: 9.307 sbarcati nel 2016. Da gennaio 16mila le richieste d’asilo

12 marzo 2016 – Nel 2016 sono sbarcati in Italia 9.307 migranti, in leggero aumento rispetto ai 9.117 dello stesso periodo dell’anno scorso. Le domande di asilo presentate dal primo gennaio al 4 marzo di quest’anno sono state 16.080: questi i dati forniti dal sottosegretario all’Interno, Domenico Manzione, in audizione al Comitato Schengen (lo scorso 9/3). Manzione ha segnalato, oltre a quello via mare, anche “un flusso via terra”, prevalentemente afgani e pachistani di rientro dall’Austria: quelli rintracciati tra il primo gennaio e ieri sono stati 1.654.

Come già registrato nella seconda parte del 2015, anche quest’anno gli sbarchi di siriani ed eritrei sono fortemente diminuiti, “dal momento che – ha spiegato il sottosegretario queste nazionalità preferiscono decisamente la rotta balcanica”. Attualmente, i migranti arrivano per lo più da Gambia, Senegal, Mali, Guinea, Costa d’Avorio, Marocco, Somalia,  Sudan e Camerun. (ANSA).

Gennaio 2016- Ecco i principali i dati sui richiedenti asilo solo del mese di gennaio 2016:
7.505 richieste d’asilo, provenienti soprattutto da Pakistan (1510), Nigeria (1306), Afghanistan (665) e Gambia (625). 6739 gli uomini, 766 le donne; 292 i minori non accompagnati e 199 i minori accompagnati.
6507 sono state le richieste esaminate con questi esiti: a 190 cittadini (3%) è stato concesso lo status di rifugiato, a 698 (11%) un permesso con p. sussidiaria, a 1352 (21%) la protezione umanitaria, a 4266 (66%) il diniego.

Dati e statistiche a cura del dipartimento per le Libertà civili e l’Immigrazione-Ministero dell’Interno

Leggi tutto su:
http://www.interno.gov.it/sites/default/files/modulistica/gennaio_richiedenti_asilo_2016.pdf