Alienum phaedrum torquatos nec eu, vis detraxit periculis ex, nihil expetendis in mei. Mei an pericula euripidis, hinc partem.

Il CIR presenta Alda Merini “il Concerto” il 23 ottobre al Teatro Sistina di Roma

Roma, 5 ottobre 2017 – Il 23 ottobre alle ore 21:00 si terrà, presso il Teatro Sistina di Roma, un concerto dedicato ad Alda Merini e promosso dal Consiglio Italiano per i Rifugiati con  il patrocinio della Regione Lazio e dell’Assessorato alla Crescita Culturale del Comune di Roma.

In occasione dell’ottavo anno dalla scomparsa della poetessa e scrittrice italiana Alda Merini avvenuta nel novembre 2009, il Consiglio Italiano per i Rifugiati promuove Alda Merini “il Concerto”.

Oltre agli interpreti principali – Giovanni Nuti, il cantautore che ha tradotto in musica le poesie di Alda Merini, e Monica Guerritore – ci saranno anche Renzo Arbore,  Rita Pavone, Simone Cristicchi, Enzo Gragnaniello, Peppe Barra e molti altri.

L’iniziativa si ispira ad una poesia intitolata “Una volta sognai” nella quale l’autrice immagina di essere una tartaruga per portare in salvo chi fugge attraverso il mare a testimonianza della sua grande sensibilità verso il tema dei rifugiati.  Il concerto ha finalità di raccolta fondi a sostegno delle attività del Consiglio Italiano per i Rifugiati in favore dei richiedenti asilo e rifugiati, con particolare attenzione ai minori stranieri non accompagnati e le vittime di tortura.

I biglietti possono essere acquistati su ticketone o sul sito del Teatro Sistina.

Per maggiori informazioni:

Segreteria CIR

segreteria@cir-onlus.org

06 69200114 int. 228