Alienum phaedrum torquatos nec eu, vis detraxit periculis ex, nihil expetendis in mei. Mei an pericula euripidis, hinc partem.

Il CIR avvia un progetto SPRAR per famiglie nel Comune di Roviano (RM)

Roma, 24 aprile 2018 – Ieri il Consiglio Italiano per i Rifugiati ha firmato il contratto per l’affidamento dei servizi di prima accoglienza integrata per richiedenti e beneficiari di protezione internazionale e per titolari di protezione umanitaria da inserire nell’ambito del Sistema di Protezione per Richiedenti Asilo e Rifugiati (SPRAR) nel Comune di Roviano (RM).

Il progetto prevede l’accoglienza di 3/4 nuclei familiari, anche monoparentali, in abitazioni che si trovano nel centro storico del paese.

Il CIR auspica la realizzazione di un modello virtuoso di accoglienza e integrazione in un piccolo centro urbano perché, in questo clima di malcelata ostilità, comuni come quello di Roviano possano rappresentare un esempio di sinergia positiva tra l’amministrazione, le associazioni, la comunità ospitante e le persone accolte.