Personal Info

Donation Total: €1.00

Notice: Test mode is enabled. While in test mode no live donations are processed.

Minori

Nell’ambito dei servizi rivolti all’accoglienza, il CIR riserva un’attenzione particolare ai minori stranieri.

Frontiere Minori

Finanziato dal Fondo Asilo, Migrazione e Integrazione – 2014-2020, il progetto, che il CIR gestisce da novembre 2016 in partenariato con Nuovi Cittadini, Comitato locale Croce Rossa (Gorizia) e l’Istituto Culture Mediterranee di Lecce, prevede supporto informativo e legale per minori migranti e target vulnerabili in particolari zone di transito e di arrivo.Il progetto mira dunque a rafforzare la protezione dei minori stranieri e minori non accompagnati, in arrivo da o diretti verso l’Austria e/o la Slovenia (intercettati nelle Province di Udine e Gorizia), dei minori provenienti dal/diretti verso il Valico del Brennero (intercettati nella Provincia di Verona).Sono inoltre previsti incontri periodici nelle province di Udine, Gorizia Verona e Lecce con le realtà del privato sociale, enti pubblici e forze dell’ordine per garantire un monitoraggio della presenza dei minori sul territorio e concertare attività di raccordo per garantire adeguate misure di identificazione, referral e presa in carico dei minori stranieri sul territorio, compresi i minori stranieri non accompagnati.

Upholding legal rights for unaccompanied children: Fostering Quality Legal Assistance in the Asylum Procedure

È un progetto cofinanziato dall’UE tramite il Fondo Asilo Migrazione e Integrazione (FAMI) e iniziato nel dicembre 2016, per una durata di 24 mesi, in partenariato con European Council on Refugees and Exiles – ECRE, Hungarian Helsinki Committee – HHC (Ungheria), International Commission of Jurists – ICJ, Immigration Law Practitioners’ Association – ILPA (Regno Unito), Flemish Refugee Action – FRA  (Belgio), Forum Réfugiés-Cosi – FRC (Francia) e Child Circle (Belgio). Il progetto mira a rafforzare la tutela dei minori non accompagnati che richiedono protezione internazionale favorendo pieno accesso ad un’assistenza legale di qualità durante lo svolgimento di tutte le fasi della procedura di asilo. Il raggiungimento dell’obiettivo passa attraverso la formazione degli operatori legali in modo tale da migliorarne la preparazione in materia di promozione e protezione dei diritti dei minori in Europa, ma anche attraverso la formazione degli altri attori coinvolti nelle varie fasi della procedura di asilo. Le attività di formazione sviluppate nell’ambito del progetto riguarderanno soprattutto la normativa internazionale, europea e nazionale, con la relativa giurisprudenza, l’identificazione delle vulnerabilità e degli special needs, ed i metodi di lavoro con i minori basati su un approccio child-friendly. Il CIR organizzerà cinque seminari, di cui due a Roma, uno a Verona, uno a Gorizia e uno a Lecce, rivolti ad operatori legali, psicologi, mediatori culturali, tutori ed operatori sociali.