Alienum phaedrum torquatos nec eu, vis detraxit periculis ex, nihil expetendis in mei. Mei an pericula euripidis, hinc partem.

+39 06 692 00 114 | cir@cir-onlus.org

Riconoscimento della protezione sussidiaria a una cittadina nigeriana: l’ordinanza del Tribunale di Lecce

Roma, 9 gennaio 2018 – L’avvocato Tanzariello, che collabora da molti anni con il CIR, ha impugnato il provvedimento che negava qualunque forma di protezione, sia internazionale che per motivi umanitari, ad una cittadina nigeriana. Il Tribunale di Lecce ha accolto la ricostruzione operata dal legale della ricorrente alla quale ha riconosciuto la protezione sussidiaria. Il Tribunale di Lecce, infatti, ha ritenuto di non condividere un’interpretazione restrittiva del concetto di rischio di pena di morte o di trattamenti inumani e degradanti. 

Per approfondire, clicca qui.