Continuando ad utilizzare questo sito l'utente acconsente all'utilizzo dei cookie sul browser come descritto nella nostra cookie policy, a meno che non siano stati disattivati. È possibile modificare le impostazioni dei cookie nelle impostazioni del browser, ma parti del sito potrebbero non funzionare correttamente.

PROGETTO ‘NIRAST’: 3° CORSO NAZIONALE A ROMA

6 novembre 2011- Nell’ambito delle attività del progetto NIRAST-Network Italiano per i Richiedenti Asilo Sopravvissuti a Tortura nei giorni 9, 10 e 11 novembre, si svolgerà a Roma il 3° Corso nazionale NIRAST su “Identificazione, cura e certificazione dei richiedenti asilo sopravvissuti a tortura e violenza estrema”, promosso dal Ministero dell’Interno/Commissione Nazionale per il Diritto d’Asilo, dal CIR; dall’Azienda Ospedaliera San Giovanni-Addolorata di Roma edall’UNHCR. Al corso parteciperanno, oltre ai componenti di tutte le Equipe NIRAST italiane, anche i medici e psicologici dei Centri SPRAR per richiedenti asilo “altamente vulnerabili” e i Presidenti delle Commissioni Territoriali per il riconoscimento della Protezione Internazionale. Il corso è realizzato con il contributo del progetto Together with VITO, dell’UNHCR e di Ely-Lilly-Italia. Il Progetto NIRAST – Network Italiano per i Richiedenti Asilo Sopravvissuti a Tortura – è promosso e sostenuto dal Centro per le Patologie Post-Traumatiche e da Stress dell’Az. Osped. San Giovanni-Addolorata di Roma, dal Consiglio Italiano per i Rifugiati e dall’Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati, con il supporto del Ministero dell’Interno/Commissione Nazionale per il Diritto d’Asilo. IRAST è costituito da una Rete integrata di Strutture pubbliche, diffuse su tutto il territorio nazionale, specializzate nell’identificazione e nel trattamento delle patologie conseguenti a torture e trauma estremo, operanti secondo un modello efficace e condiviso, secondo standard diagnostico-terapeutici elevati ed omogenei, in linea con le più recenti conoscenze scientifiche. La finalità del Progetto è quella di garantire la tempestiva e corretta identificazione, cura e riabilitazione dei richiedenti asilo sopravvissuti a tortura e traumi estremi. Oggi il Progetto NIRAST, nato nel 2007, costituisce una realtà consolidata e un punto di riferimento qualificato sia per le strutture del Sistema di Protezione per Richiedenti Asilo (SPRAR), sia per quelle del privato sociale, nonché per i servizi territoriali socio-sanitari. Attualmente sono 10 i Centri medico-psicologici territoriali che formano il network (Centri NIRAST), coordinati dal Centro per le Patologie Post Traumatiche e da Stress dell’Ospedale San Giovanni di Roma, situati nelle città sede di 10 Commissioni Territoriali per il riconoscimento della Protezione Internazionale (Milano, Torino, Gorizia, Caserta, Foggia, Bari, Crotone, Siracusa, Trapani, Roma). I Centri costituiscono per le Commissioni un riferimento territoriale specialistico e un supporto affidabile nella valutazione dei richiedenti asilo e nei casi di elevata vulnerabilità. I Centri NIRAST, oltre all’attività di tipo clinico, promuovono eventi formativi, sia a carattere nazionale che locale, nonché azioni ed interventi coordinati con le diverse realtà territoriali che si occupano dei richiedenti asilo sopravvissuti a tortura e traumi estremi. I Centri NIRAST si pongono come interlocutori privilegiati per gli operatori dei Centri CARA e dei Centri SPRAR (per vulnerabili e per disagio mentale) nell’assistenza medico-psicologica specialistica dei richiedenti asilo ad alta vulnerabilità. Per informazioni. CENTRO PER LO STUDIO E IL TRATTAMENTO DELLE PATOLOGIE POST-TRAUMATICHE E DA STRESS Azienda Ospedaliera San Giovanni-Addolorata - Roma, tel. 067705 2830 – 2835; e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. Locandina - Programma  
Seguici anche su
FB twitter youtube