Continuando ad utilizzare questo sito l'utente acconsente all'utilizzo dei cookie sul browser come descritto nella nostra cookie policy, a meno che non siano stati disattivati. È possibile modificare le impostazioni dei cookie nelle impostazioni del browser, ma parti del sito potrebbero non funzionare correttamente.

UNHCR- Uno studio sui flussi migratori in Libia

Roma, 5 luglio 2017 - "Mixed Migration Trends in Lybia" è lo studio dell’Agenzia ONU per i Rifugiati (UNHCR) sui flussi di rifugiati e migranti in Libia che mostra come si sono evoluti i profili e le nazionalità dei migranti in Libia negli ultimi anni. 

Il report rivela che circa la metà di coloro che viaggiano verso la Libia lo fanno credendo di trovarvi opportunità di lavoro, e finiscono per fuggire in Europa a causa di insicurezza, instabilità, condizioni economiche difficili, sfruttamenti e abusi diffusi.

I cittadini stranieri che viaggiano verso la Libia fanno parte dei cosiddetti flussi migratori misti, ossia persone con differenti background e motivazioni che si muovono insieme lungo rotte comuni, spesso con l’aiuto di trafficanti e bande criminali. Fanno parte di questo gruppo rifugiati, richiedenti asilo, migranti economici, minori non accompagnati, migranti ambientali, vittime di tratta e migranti bloccati.

 

Per consultare il report, clicca qui.Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.&utm_content=http%3a%2f%2fwww.unhcr.org%2f595a02b44&utm_campaign=#_ga=2.9369269.1278372060.1499262678-1392066884.1472569762">

 

 

Seguici anche su
FB twitter youtube