Continuando ad utilizzare questo sito l'utente acconsente all'utilizzo dei cookie sul browser come descritto nella nostra cookie policy, a meno che non siano stati disattivati. È possibile modificare le impostazioni dei cookie nelle impostazioni del browser, ma parti del sito potrebbero non funzionare correttamente.

Il CIR Trapani cerca volontari nel settore legale

Roma, 18 luglio 2017 - Il Consiglio Italiano per i Rifugiati cerca volontari per la sua sede di Trapani in ambito legale. 

 

TERMINI DI RIFERIMENTO

Ruolo: Volontario in ambito legale
Sede dell’attività: Trapani
Referente: Elisa Maimone, coordinatore CIR Trapani
Durata: Variabile

Il Consiglio Italiano per i Rifugiati, un’organizzazione umanitaria indipendente costituitasi nel 1990 in Italia, su iniziativa delle Nazioni Unite, con l’obiettivo di difendere i diritti dei rifugiati e dei richiedenti asilo. Il CIR lavora per favorire l’accesso alla protezione delle persone che fuggono da guerre e persecuzioni e per contribuire a costruire condizioni di accoglienza e integrazione dignitose, nel pieno rispetto dei diritti umani.
Il “volontario legale”, sotto la supervisione del coordinatore dell’ufficio del CIR di Trapani ed in stretta collaborazione con gli operatori legali del CIR in loco, contribuisce a rafforzare la protezione dei migranti attraverso attività di supporto all’orientamento legale all’interno dei centri di accoglienza della provincia di Trapani e altri luoghi presso cui il CIR fornisce servizio.

Il CIR offre al volontario:
- un’opportunità di avvicinarsi al mondo dell’accoglienza dei rifugiati e richiedenti asilo e coglierne gli aspetti più umani ma anche professionalizzanti
- formazione qualificata in ambito di protezione internazionale
- esperienza nell’attività di orientamento legale e accompagnamento burocratico in favore di richiedenti asilo e beneficiari di protezione internazionale
- attestato di svolgimento dell’attività di volontariato
- assicurazione

Il CIR chiede al volontario:
- Conoscenze o interesse nell’ambito della protezione internazionale (studenti o neolaureati in giurisprudenza, scienze politiche, relazioni internazionali con conoscenze o interesse per la materia saranno preferiti)
- Una buona conoscenza di inglese e/o francese, nonché di altre lingue particolari, è considerato requisito preferenziale
- Ottime capacità di comunicazione e ascolto
- Predisposizione al lavoro di squadra e a collaborare proficuamente con gli operatori legali, contribuendo al mantenimento dei rapporti di armonia e rispetto con tutti gli altri attori coinvolti nell’ambiente di lavoro
- Possesso di patente B

Si prediligono i candidati già residenti o domiciliati in loco.
Per candidarsi inviare il proprio curriculum all’indirizzo e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo., mettendo in copia Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. e Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo..

 

Seguici anche su
FB twitter youtube