Continuando ad utilizzare questo sito l'utente acconsente all'utilizzo dei cookie sul browser come descritto nella nostra cookie policy, a meno che non siano stati disattivati. È possibile modificare le impostazioni dei cookie nelle impostazioni del browser, ma parti del sito potrebbero non funzionare correttamente.

ROSARNO E POI?

fondazionesud

 

“Rosarno …e poi?” - Intervento volto a sostenere l’uscita da situazioni di sfruttamento lavorativo e a favorire l’integrazione delle vittime

Ambito territoriale d’intervento: Regione Campania (Province di Caserta, Salerno, Napoli).

Durata 24 mesi. Inizio attività 2 aprile 2013.

Obiettivo:

favorire l’accesso a misure di tutela e l’avvio di percorsi di integrazione per stranieri vittime di sfruttamento lavorativo, attraverso azioni dirette che vanno dall’informazione sul territorio delle Province di Caserta e Salerno specialmente laddove è più diffuso il fenomeno dello sfruttamento lavorativo (Casal di Principe e Castel Volturno, Piana del Sele e Capaccio), ad attività di orientamento socio/legale, assistenza legale, mediazione culturale, accoglienza e predisposizione di specifici percorsi di integrazione socio culturale e sanitaria presso gli sportelli di progetto (città di Caserta e Salerno).

ATTIVITA’

previste:

- Azioni di informazione e rafforzamento della rete di associazioni, sindacati ed enti pubblici che si occupano della

tutela dei diritti dei migranti.

- Orientamento e accompagnamento socio/legale presso gli Sportelli di Caserta (c/o la sede del Comitato per il Centro Sociale Ex Canapificio) e Salerno (c/o Sportello per gli Immigrati della Provincia di Salerno, gestito dall’Associazione Futura). Potranno essere, inoltre, avviate cause giudiziarie contro eventuali datori di lavoro che impiegano illegalmente cittadini stranieri che, per rappresentatività della situazione, possano fungere da “casi pilota”

-attività di integrazione sociale negli ambiti del lavoro, della casa e sanitario, per un numero determinato di utenti nonché garanzia di alcuni posti in accoglienza per i casi più delicati presso le strutture dei partner Caritas e Casa Ruth;

- comunicazione e sensibilizzazione, in collaborazione con l’Università Federico II di Napoli- Facoltà di Giurisprudenza/Dipartimento di Diritto romano, e attività di lobby e promozione per la definizione di politiche eque nel settore della lotta allo sfruttamento della manodopera straniera, della riabilitazione e integrazione delle vittime di tale sfruttamento e alla introduzione di strumenti legislativi in linea con la normativa europea e internazionale di riferimento.

Partner coinvolti: il Consiglio Italiano per i Rifugiati - CIR, soggetto capofila, il Comitato per il Centro Sociale, la Comunità Rut – Suore Orsoline e la Caritas diocesana a Caserta, l’Associazione Futura – ente gestore dello Sportello Immigrati e Richiedenti Asilo istituito presso la Provincia a Salerno, l’Università degli Studi Federico II di Napoli - Facoltà di Giurisprudenza/ Dipartimento di Diritto Romano, Storia della scienza romanistica “F. De Martino”.

Riferimenti operativi:

Consiglio italiano per i Rifugiati- Onlus (CIR), Via del Velabro 5/A, Roma: www.cir-onlus.org. Tel. 06 69200114 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. (cordinamento nazionale); Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. (sportello operativo presso Comitato per il Centro Sociale)

Comitato per il Centro Sociale, Viale Ellittico 27, Caserta, Tel 0823 216332 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. (sportello di Caserta)

Associazione FUTURA, c/o Ufficio Immigrazione e Asilo della Provincia di Salerno, presso Palazzo S. Agostino Vi Roma 104, Salerno, Tel. 0896 14215 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. (sportello di Salerno

 

INCONTRI DIBATTITO
 SFRUTTAMENTO DI LAVORO NEL CASERTANO
SFRUTTAMENTO DI LAVORO A SALERNO
MATERIALE DI PROGETTO
MATERIALE DI APPROFONDIMENTO

 

 

loghirosarno