Strengthening guardianship system in Sicily and legal information at the northeast border

Dal 2018 il Consiglio Italiano per i Rifugiati (CIR) realizza il progetto Strengthening guardianship system in Sicily and legal information at the northeast border, con il supporto di UNHCR.

Nato con l’obiettivo di garantire una maggiore tutela dei minori stranieri non accompagnati (MSNA) in Italia in due aree focali del sistema d’asilo – Sicilia e Friuli Venezia Giulia – quest’anno l’iniziativa si rivolge anche a persone adulte in arrivo dalla Rotta Balcanica, prevedendo specifiche attività di orientamento legale in zone di transito, inclusa la frontiera con la Slovenia.

Il progetto è realizzato in partnership con l’Agenzia Onu per i rifugiati – UNHCR.

In Sicilia

Il progetto si propone di rafforzare il sistema della tutela volontaria, attraverso l’accompagnamento e la formazione continua dei tutori volontari. 

Per scaricare la scheda sintetica del progetto clicca qui.

LINEE GUIDA PER TUTORI VOLONTARI E STRUTTURE DI ACCOGLIENZA SULLA TUTELA DEL MINORE STRANIERO NON ACCOMPAGNATO – clicca qui

Domande e risposte sulla tutela volontaria
clicca sull’immagine

Per il Report sui Focus Group clicca qui

In Friuli Venezia Giulia

Il progetto mira a consolidare i meccanismi di coordinamento dei soggetti, pubblici e privati, coinvolti nel sistema di protezione e accoglienza dei migranti, compresi i MSNA, in ingresso dalla Rotta Balcanica, a livello sia locale che transfrontaliero e a integrare i servizi di informazione legale rivolti a migranti e richiedenti asilo, compresi i MSNA, provenienti dalla Rotta balcanica.

Nell’ambito del progetto è stata elaborata una brochure informativa plurilingue per MSNA intitolata “Sei Arrivato in Italia” disponibile online cliccando QUI.

Per scaricare la scheda sintetica del progetto clicca qui