Una serata dedicata alla crisi ucraina in cui si confronteranno giornalisti e rappresentanti del CIR per parlare di rifugiati, diritti, accoglienza e tutte le iniziative messe in campo in questi giorni difficili. L'appuntamento è lunedì 28 marzo alle ore 19.00 presso l'Auditorium Parrocchia Santa Chiara a Roma. Per partecipare all'evento chiediamo un contributo di 20 euro che...

Le organizzazioni del Tavolo Asilo e Immigrazione stanno seguendo con grande preoccupazione l’evolversi della crisi ucraina, con particolare riferimento all’arrivo sul territorio nazionale di persone in fuga dalla guerra. Il ritardo sull’implementazione della Direttiva 55/2001, attraverso un DPCM che non è stato ancora pubblicato, produce incertezza e confusione. Vogliamo ancora una volta sottolineare l’importanza di consentire a...

Due pullman attrezzati con beni di prima necessità e un team specializzato che comprende un pediatra e operatori esperti di protezione dei bambini e delle famiglie rifugiate hanno trasferito in Italia 21 bambini provenienti da un istituto per minori nei pressi di Kiev e 42 bambini con le mamme, per un totale di 92 persone....

La Direzione Centrale dell’Immigrazione e della Polizia delle Frontiere del Ministero dell’Interno ha appena dato istruzioni alle questure al fine di avviare l’adozione delle misure di protezione temporanea finalizzate a fronteggiare lo stato di emergenza causato dall’afflusso massiccio di sfollati dall’Ucraina, come accertato con la Decisione Esecutiva del Consiglio (UE) 2022/382 dello scorso 4 marzo. In...

Le indicazioni del Ministero sulle misure previste dalle OCDPC n. 872 e 873 In attesa di dare piena attuazione alla Decisione Attuazione del Consiglio dell’Unione europea con cui è stata decisa l’attivazione alla Direttiva 2001/55/CE sulla Protezione temporanea, il Governo chiarisce alcuni aspetti relativi all’accoglienza delle persone in fuga dall’Ucraina a seguito del conflitto. In particolare, dopo...

Comunicato Stampa Trentadue organizzazioni nazionali che fanno parte del Tavolo Asilo e immigrazione inviano una nota urgente al Presidente del Consiglio Draghi, alla Ministra dell’Interno Lamorgese e al Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali Orlando in relazione alla crisi ucraina e all’accoglienza degli sfollati in Italia. In particolare le osservazioni e proposte riguardano il riconoscimento...

Lo scorso 3 marzo, con quella che è già stata definita come una “decisione storica”, i ministri dell’Interno dell’Unione europea hanno approvato all’unanimità l’attivazione della direttiva 2001/55/CE sulla Protezione Temporanea in caso di afflusso massiccio di sfollati (DPT), mai applicata finora (ne abbiamo parlato qui).  La decisione, pubblicata il giorno successivo nella Gazzetta Ufficiale dell’Unione europea...

Il Ministero dell’Interno ha pubblicato una circolare sull’accoglienza dei cittadini ucraini, a seguito del Decreto-Legge 28 febbraio 2022, n. 16, dando importanti indicazioni, su come si procederà. Il Decreto ha predisposto: L’attivazione di 5.000 posti all’interno del sistema di prima accoglienza – CAS L’autorizzazione ad attivare ulteriori 3.000 posti nel Sistema di Accoglienza e Integrazione – SAI ...

Per fronteggiare la crisi di profughi dall’Ucraina, l'Unione europea sta considerando di applicare per la prima volta la Direttiva 55/2001/CE. Questa direttiva prevede infatti un dispositivo eccezionale per offrire una protezione immediata e temporanea nel caso di afflusso massiccio nell’UE di sfollati, cioè cittadini stranieri o apolidi che hanno dovuto abbandonare il loro paese d’origine (o...

Una serie di importanti proposte a livello europeo sono state avanzate ieri nel corso della riunione straordinaria del Consiglio Giustizia e Affari Interni per dare una risposta rapida e urgente alle drammatiche conseguenze della guerra in Ucraina. Al fine di monitorare la situazione, coordinare le misure di solidarietà e coinvolgere tutti gli attori interessati, la Presidenza...